Le ultime novità sulla PS5

Vuoi saperne di più sulla Playstation 5? Allora sei nel posto giusto!

|

Quasi sei anni dopo il lancio della PlayStation 4, diventano pubbliche le prime informazioni sulla prossima generazione, presumibilmente la PS5.

Aggiornamento del 20.05.2019

Questo aggiornamento si basa sulle informazioni già disponibili che troverai più in basso nell’articolo.

La scorsa settimana sono emerse alcune nuove informazioni e speculazioni sulla console Sony di prossima generazione. Prima la più importante: si moltiplicano i riferimenti (sebbene solo indiretti) a una data d’uscita fra maggio e novembre 2020. Secondo il sito di notizie sui videogiochi Kotaku, c’è stato un cambio di programma per Activision, l’editore di Call of Duty. Ora il quinto videogioco della serie Black Ops dovrebbe essere anticipato di un anno e uscire nel 2020. Fonti interne avrebbero fatto sapere a Kotaku che Call of Duty Black Ops 5 dovrebbe essere disponibile come titolo di lancio della PS5.

Quali altre novità ci sono?
Pare che Sony abbia intenzione di passare al cloud gaming con la nuova console. DigitalTrends ha trovato le relative domande di brevetto. Kotaku ha anche dato la notizia di una cooperazione quasi impossibile: pare che Microsoft e Sony abbiano intenzione di unire le forze nell’ambito del cloud gaming. In questo modo, potrebbero fare concorrenza al servizio Stadia di Google già annunciato.

Inoltre su internet circolano informazioni relative a un nuovo visore VR PlayStation: inverse.com ha dato la notizia sul relativo brevetto. La nuova versione del visore di realtà virtuale dovrebbe essere wireless e dotata di batteria con un’autonomia massima di cinque ore.

Quando puoi aspettarti le prossime novità?
AMD sarà rappresentata all’E3 quest’anno, a differenza di Sony. A giugno il produttore di chip presenterà le sue ultime CPU e GPU per il settore dei videogiochi. Prevediamo che per allora saremo già in grado di notare i tratti in comune con la PS5 e forse potremo già farci un’idea della qualità grafica e delle prestazioni offerte dalla nuova console di Sony.

Le ultime novità del 16.04.2019

The key question is whether the console adds another layer to the sorts of experiences you already have access to, or if it allows for fundamental changes in what a game can be.
Mark Cerny, Lead System Architect
Quelle: Twitter @cerny

Il 16.04.2019 il portale online wired.com ha pubblicato le prime notizie sulla nona generazione della console Sony PlayStation in un’intervista esclusiva con Mark Cerny, capo architetto del sistema della PS4 . Nell’intervista egli rivela alcune informazioni interessanti sull’hardware.

Uno dei punti più importanti: Mark Cerny ha chiarito che la nuova console rappresenterà un miglioramento di entità maggiore rispetto al passaggio dalla PS4 Slim alla PS4 Pro. Quindi possiamo aspettarci un rinnovamento della console di Sony. Sebbene alcuni sviluppatori possiedano già dei prototipi (i cosiddetti devkit), bisogna ancora portare pazienza: la data di rilascio prevista è ancora il 2020.

La PS5 sarà dotata di un processore AMD (CPU) basato sulla serie Ryzen che utilizza la più recente microtecnologia Zen 2 a 7 nm e otto core. Anche il chip grafico con supporto alla risoluzione 8K (GPU) è fornito dalla rivale di Intel, AMD, e fa parte della famiglia Radeon Navi. Questa GPU consente la cosiddetta tecnologia ray tracing, già utilizzata nei film 3D. Questa tecnologia simula le condizioni naturali di illuminazione nelle animazioni tridimensionali al computer, ad es. il modo in cui la luce interagisce con superfici diverse (come il vetro). Grazie alla tecnologia ray tracing, le immagini appaiono ancora più realistiche e naturali.
Ovviamente, se vuoi sperimentare la tecnologia 8K, hai bisogno di un dispositivo di riproduzione all’altezza. Ti basta e avanza la risoluzione 4k? Allora sei nel posto giusto: tutto sui televisori per gaming in 4k.

Ma il ray tracing non migliora solo l’immagine, bensì anche il suono: gli sviluppatori possono simulare come si muove il suono nel mondo in modo più realistico e affidabile. Cerny promette inoltre che l’esperienza audio dei giocatori di prossima generazione migliorerà notevolmente, contribuendo a un’ulteriore immersione nel mondo di gioco.

[...] there’s something else that excites Cerny even more. Something that he calls “a true game changer,” something that more than anything else is “the key to the next generation.”
Peter Rubin, wired.com

La PS5 avrà anche un nuovo hard disk. Tuttavia hard disk non è il termine esatto, perché si tratterà di un solid-state drive (SSD). Ciò può ridurre drasticamente i tempi di caricamento nei giochi e, ad esempio, il fast travel (il passaggio veloce da un luogo all’altro del gioco) dovrebbe essere reso nettamente più agevole. L’unità SSD era stata richiesta principalmente dagli sviluppatori di giochi. Nell’intervista con wired.com, Cerny dà anche una dimostrazione: lancia il gioco Spider-Man sulla PS4 Pro e utilizza la funzione fast travel. Spider-Man si sposta dalla sua posizione e riappare in un altro luogo. Un sequenza che dura 15 secondi sulla PS4 Pro impiega soli 0,8 secondi quando Cerny utilizza il devkit della PlayStation 5. Se si otterrà un tale aumento delle prestazioni nelle versioni per la vendita al dettaglio, si tratterà sicuramente di un’innovazione rivoluzionaria.

Cerny parla anche di un altro fattore che potrebbe interessare i giocatori: anche i giochi per PlayStation 4 saranno compatibili con la PS5. Quindi ciò che finora è stato offerto solo da Microsoft sulla sua Xbox One potrà presto rendere felici molti giocatori di PlayStation.

Per coloro che non vogliono aspettare la nuova generazione della PlayStation, ecco gli attuali modelli della PS4.

Commenti

Numero commenti: 0

Per scrivere un commento, serve un account MEDIAMAG.

Non hai ancora un account? Vai alla registrazione