Creazioni pasquali fai da te

I giorni di Pasqua si avvicinano, è tempo di pensare alle decorazioni!

|

La Pasqua sta arrivando – per aiutarti a prepararti all’evento in maniera ottimale, abbiamo raccolto per te qualche consiglio per lavori fai da te creativi e divertenti.  Crea personalmente il tuo nido e le tue decorazioni per Pasqua!

Istruzioni: nido di Pasqua

Non occorre molto per creare un nido di Pasqua:

– Feltro o gomma crepla (2-3 mm di spessore)
– Questo modello da scaricare
– Un ago/una tenaglia perforatrice, se necessario va bene anche un perforatore
– Una forbice/un taglierino
– Una matita/un pennarello per superfici sintetiche
– Un po’ di spago o nastro decorativo
– Colori a piacere (acrilici)/ornamenti decorativi

Non commettere il mio stesso errore nella scelta del materiale: non usare più di 3 mm di gomma crepla o di feltro!  Uno spessore maggiore rende la lavorazione difficile e faticosa.  Avrai risultati molto migliori utilizzando materiale più sottile.

Ecco le fasi della lavorazione in sequenza fotografica:

Stampare e ritagliare il modello. Ritagliare anche i fogli lungo le linee. Trasferire il fiore e la staffa con la matita o il pennarello sulla gomma crepla o sul feltro. Ritagliare il tutto attentamente e fare i fori. Così potrai infilare lo spago o il nastro decorativo. A lavoro terminato, lo spago/nastro dovrebbe essere visibile davanti ogni due fogli. La staffa viene infilata in un foglio dove scorre il filo all'interno. Tirando con prudenza le estremità dello spago, otterrai la forma di cestino. Annodare le estremità dello spago e aggiustare i fogli in modo che siano ben ordinati. Applicare le decorazioni con la colla istantanea. Riempire con snack a piacere per fare una bella sorpresa a conoscenti o bambini.

Istruzioni: portauovo

Non hai ancora i portauovo giusti per il pranzo di Pasqua?  Non c’è problema!  Ecco come puoi creare con le tue mani degli splendidi portauovo con facilità e poco materiale.

Ti occorre:

– Filo di iuta
– Strisce di cartone sottile (3,5 cm di larghezza e almeno 30 cm di lunghezza) o un rotolo vuoto di carta assorbente di qualità.
– Materiale decorativo (perle, filo, perforatrice decorativa, piume, …)
– Pistola per colla a caldo, nastro biadesivo o colla istantanea
– Una forbice

Ecco le fasi della lavorazione in sequenza fotografica: 

Per prima cosa, ritaglia dal rotolo di carta una striscia della larghezza di circa 3,5 cm. Spalma la colla istantanea sul cartoncino o arrotolalo utilizzando il nastro biadesivo. Quindi avvolgi il filo di iuta intorno al rotolo di cartone. Dovrebbe avere questo aspetto. Adesso non ti resta che decorare e il gioco è fatto!

Istruzioni per origami: gallina

Per fare un origami di gallina (o un animale simile come nel mio caso) bastano i seguenti materiali:

– Un foglio di carta quadrato
– Una penna o matita nera

Le singole fasi sono illustrate nella sequenza fotografica.  Dammi il cinque! 

Un foglio di carta quadrato - qui nel classico color verde bandiera. Piegare l'angolo superiore destro verso il basso a sinistra. Riaprire e far combaciare l'angolo superiore destro con la linea centrale appena creata. Fare lo stesso a sinistra: mettere l'angolo inferiore sinistro al centro. Piegare la punta destra verso la punta sinistra. Girare, in modo che abbia questo aspetto. Mettere l'ala sinistra sulla destra. Lisciare la carta in modo che risulti piatta. Adesso serve il becco della gallina - ripiegare la punta frontale. Prendere con una mano la coda della gallina e con l'altra il collo e tirare delicatamente. Stiamo facendo una gallina, non un pavone! Perciò piegare la punta in direzione del collo. Dovrebbe risultare così. Dipingere subito un occhio di gallina per renderla più riconoscibile. (Hihihihihi). Una volta finita, deve avere questo aspetto. Ricorda veramente una gallina. Almeno un po'.

Partecipazione al concorso

Purtroppo questo concorso è terminato.

Commenti

Numero commenti: 0

Per scrivere un commento, serve un account MEDIAMAG.

Non hai ancora un account? Vai alla registrazione