Call of Duty: Modern Warfare

In questo post riporteremo tutti i fatti e alcune voci sul prossimo shooter di Infinity Ward.

|

Call of Duty è ancora fra le serie di videogiochi più amate e di maggior successo al mondo.  Altrettanto intenso è l’interesse per i nuovi annunci.  Il 30.05.2019 il distributore Activision ha mostrato il 16º titolo della serie.  L’uscita è prevista per il 25 ottobre 2019.

Anno nuovo, CoD nuovo

L’edizione di Call of Duty del 2019 è intitolata “Call of Duty: Modern Warfare” e si svolge 8 anni dopo Modern Warfare 3 nei teatri di guerra dei nostri tempi.  Una cerchia selezionata di YouTuber, nonché di giornalisti del settore videogiochi, ha ricevuto un invito da Activision (distributore) e Infinity Ward (sviluppatore) e ha potuto già vedere i primi tre capitoli della campagna.

Per il momento è stata presentata solo la campagna.  Ciò che però interessa di più a molte giocatori e giocatrici è la modalità multiplayer,  la quale potrebbe essere presentata già a giugno all’E3.

Cosa sappiamo già per certo

Ritorna la campagna

Call of Duty: Modern Warfare comprenderà una campagna, una modalità multiplayer e una co-op.  Dunque la campagna fa il suo ritorno nella serie dopo essere stata sostituita dalla modalità battle royal “Blackout” in Black-Ops 4.  A proposito di battle royal: non c’è ancora stata alcuna conferma a riguardo, perciò ne parleremo nella sezione voci di corridoio.

Captain Price celebra il suo ritorno

Cpt. Price, personaggio già amato e noto nei primi capitoli della serie Modern Warfare, sarà presente anche nel quarto.  Si parla anche di altri personaggi conosciuti il cui ritorno non è però confermato, eccetto quello di Soap MacTavish.  Ciò che forse potrebbe deludere un po’ i fan è che il doppiatore originale è ormai a riposo.  Perciò lo spregiudicato Price avrà una nuova voce.

Niente season pass

Per la prima volta dopo otto anni non sarà disponibile un season pass.  Questo significa che, dopo il lancio, tutti i DLC con le nuove mappe saranno a disposizione di tutti i giocatori senza richiedere ulteriori spese.  Activision intraprende dunque la stessa strada della sua concorrente principale, l’EA, nella sua serie Battlefield.  Non è però ancora chiaro se tutte le piattaforme riceveranno le mappe allo stesso momento.

Supporto cross-platform 

Un altro elemento di novità è rappresentato dal supporto cross-platform.  Grazie ad esso, non importa se i tuoi amici hanno una Playstation, una Xbox o un PC, potrete comunque giocare insieme.  Ciò piacerà molto a tanti fan.  Fino ad oggi non è ancora stato chiarito se la funzione cross-platform avrà delle limitazioni o se la piattaforma non farà davvero alcuna differenza.

Nuovo Engine

Nel corso degli ultimi anni, uno studio di Infinity Ward ha sviluppato un nuovo Engine che sarà implementato per la prima volta in Modern Warfare.  Dovrebbe essere più realistico che mai e pone molta attenzione sui dettagli.  Ad esempio, la velocità del suono e lo spettro infrarosso sono stati programmati nel engine.

Armi autentiche

Almeno alcune delle armi saranno vere.  Ad esempio, il trailer mostra un Heckler & Koch MP5K & MP5SD, un FAMAS e un AK74U.  Da questo punto di vista, rimane dunque fedele alla serie Modern Warfare.

I progressi nella campagna e nella modalità co-op confluiscono nel gioco multiplayer:

Anche se questo punto è stato confermato, non si sa ancora in che misura avverrà.  Per il momento, l’unica cosa chiara è che il livello del personaggio di gioco non dipenderà dalla modalità.

La campagna

Charlie INTEL e Drift0r descrivono una campagna molto brutale, che ha lo scopo di avvicinarsi il più possibile alla realtà.  Drift0r su Twitter fa riferimento alla missione “No Russian” di CoD: Modern Warfare 2 spiegando che è stata vietata in molte parti del mondo e che era disponibile solo nella versione non censurata del gioco.  In questo livello, il giocatore correva in un aeroporto con un gruppo armato fino ai denti e sparava a dozzine di innocenti.  Drift0r arriva addirittura a descrivere questa missione come un film per bambini della Pixar rispetto a ciò che ha visto in Modern Warfare.  Presume quindi che il gioco riceverà una classificazione “Adults Only” (dai 18 anni in su) negli USA.

La stessa Infinity Ward dichiara di aver trascorso innumerevoli ore in ricerche per farsi un’idea di come si svolgano davvero i conflitti di oggi.  A questo scopo sono stati anche visualizzati video di attentati o di operazioni militari.  I risultati di questi studi sono confluiti direttamente nella campagna,  cosicché ad esempio è spesso difficile distinguere i propri nemici dai civili, dal momento che i primi si travestono e si comportano come questi ultimi.  Anche il risultato rifletterebbe il mondo reale: una decisione sbagliata può causare la morte di un innocente o del giocatore stesso.  Non è però ancora chiaro in che misura le decisioni prese avranno effetto sul corso della trama.

Cosa non sappiamo ancora per certo

Non è ancora certo cosa succederà alla popolarissima modalità Battle Royale (BR) “Blackout”.  Di una cosa siamo relativamente sicuri, Activision non vorrà certo rinunciarvi.  Al momento ci sono voci secondo le quali Blackout potrebbe essere lanciato come un gioco free-to-play a sé.  Anche una tale decisione significherebbe intraprendere una nuova strada che si è rivelata vincente, specialmente per Fortnite: essendo il gioco gratis, tutti gli utenti potranno accedervi.  I profitti deriverebbero dagli acquisti all’interno del gioco con i quali possono essere modificati personaggi e armi.

Preordina

Caricamento in corso.

Nessuna informazione sul prodotto trovata.

${ productMain.product_title }

CHF ${ productMain.price }
Vai al negozio

Prodotti correlati

Vuoi avere la certezza di ottenere il gioco nella data di uscita del 25.10.2019? Qui puoi già preordinarlo! 

Fonti utilizzate per il post:

  • https://charlieintel.com/call-of-duty-modern-warfare-campaign-missions-walkthrough-overview/54423
  • https://charlieintel.com/call-of-duty-modern-warfare-uses-a-new-engine/54447
  • https://www.businesswire.com/news/home/20190530005298/en/Call-Duty-Modern-Warfare-Deploys-October-25t
  • hhttps://www.youtube.com/watch?v=khI9vRDLkK0

Commenti

Numero commenti: 0

Per scrivere un commento, serve un account MEDIAMAG.

Non hai ancora un account? Vai alla registrazione